+
Collezioni

Cos'è la spiritualità?

Cos'è la spiritualità?

Una breve spiegazione su un argomento che è stato esplorato in volumi

Nota del redattore: avevo già scritto su questo argomento, ma volevo rivisitare l'argomento con il pubblico di BNT. Spero ti sia piaciuto.

Anche se è difficile dare "spiritualità" una chiara definizione (anche Webster non può), Cercherò di fornire una panoramica dei principali elementi coinvolti (nel miglior modo possibile).

ORIGINE DELLA PAROLA

La radice della parola spiritualità è "spirito" che è definito in Webster come segue:

Voce principale: spir · it
Pronuncia: ˈspir-ət
Funzione: sostantivo
Etimologia: inglese medio, dall'anglo-francese o dal latino; Anglo-francese, espirit, spirito, dal latino spiritus, letteralmente, respiro, da spirare soffiare, respirare
Data: XIII secolo

DEFINIZIONE

1: un principio animatore o vitale tenuto per dare vita a organismi fisici
2a: un essere o essenza soprannaturale: spirito santo
2b: anima

Ho tralasciato alcune delle altre definizioni che hanno a che fare con alcol e fantasmi, poiché qui non sono particolarmente rilevanti (e di regola non mescoliamo mai alcol e non morti).

PANORAMICA

In poche parole, la spiritualità si occupa di questioni di convinzioni e sentimenti interiori, ed è strettamente associato alla religione e alla filosofia.

Le sue varie forme sperano di far luce sull'esperienza umana della realtà, dello scopo e del significato della vita (nello stesso quartiere, uh ... forse proprio codice postale, come metafisica).

Spera di rispondere a grandi domande come: "Chi siamo?" "Perché siamo qui?" "Cosa significa?" "Dove stiamo andando?" (e un grido ad Alan Watts, "È serio?").

Le persone praticano la spiritualità (in qualunque forma) perché stanno cercando qualcosa - "pace interiore", "illuminazione", "successo", ecc. - e per molti è uno stile di vita e un aspetto dell'identità.

Il fine "obiettivo" della spiritualità è un tipo di stato di coscienza superiore alterato o idealizzato che di solito è conforme a qualsiasi tradizione spirituale a cui una persona potrebbe aderire. NOTA: Molte persone, in particolare in Occidente, mescolano e abbinano elementi di diverse tradizioni spirituali.

SPIRITUALITÀ VS. RELIGIONE

Le parole spirituale e religioso sono spesso viste come due facce della stessa medaglia e alcuni sfortunatamente usano le parole in modo intercambiabile, quindi è importante evidenziare alcune distinzioni.

Spiritualità (non religiosa)

Per spiritualità non religiosa, le persone generalmente intendono una spiritualità in cui una persona è non guidato dalla struttura di una particolare religione / sistema di credenzee sta conducendo una "ricerca interiore" più personale. È pensato come più individualista e più aperto a una varietà di idee e influenze.

È un mix and match di idee prese in prestito e intuizioni o rivelazioni personali. Quindi per questi ricercatori spirituali non religiosi, questo "viaggio" è molto fluido, poiché sentono che non esiste un unico percorso giusto da seguire. Queste persone generalmente si descriverebbero come "Spirituale ma non religioso" (vedere la tabella Newsweek / Beliefnet di seguito).

Spiritualità (religiosa)

La spiritualità religiosa di solito approfondisce e rafforza la fede che si ha in una particolare religione / sistema di credenze. Si cerca di rispondere alle grandi domande sulla vita entro i confini di detto sistema di credenze.

Potresti chiederti qual è allora la differenza tra spiritualità religiosa ed essere semplicemente religioso?

Il modo più semplice per rispondere sarebbe dire che qualcuno che è semplicemente religioso è più interessato all'osservazione delle proprie tradizioni e rituali particolari. Lo fanno per sentirsi meglio (o più connessi) attraverso gesti simbolici di pietà, o per adattarsi ai loro coetanei e alla famiglia.

Per il tipico aderente, si tratta meno di cercare attivamente risposte a domande fondamentali e più di seguire i movimenti del culto di gruppo (anche se sono sicuro che molti aderenti rifiuterebbero questa categorizzazione).

Quindi, quando parlo di spiritualità religiosa, parlo di due tipi. Il primo comprende le tradizioni mistiche (Sufismo dell'Islam, Kabbalah dell'ebraismo, Vedanta dell'induismo, Misticismo cristiano, ecc.), in cui la persona è alla ricerca di una realtà ultima, una verità spirituale o Dio (di nuovo, nell'ambito del loro particolare sistema di credenze).

Il secondo riguarda chi cerca risposte dalla propria religione in modo più introverso e informale. Non diversamente dal ricercatore spirituale non religioso, stanno cercando qualcosa che non sentono di aver ancora trovato nella loro religione principale.

Non sono soddisfatti delle risposte superficiali che hanno sentito o letto per tutta la vita, ma non sono nemmeno pronti ad abbandonare del tutto il loro sistema di credenze originale. Quindi finiscono per diventare più di un amalgama. Respingono qualsiasi aspetto negativo o incoerenza nel loro sistema di credenze e si concentrano e si espandono su ciò che sembra loro più positivo.

Da un sondaggio di Newsweek / Beliefnet sulla spiritualità:

SOMMARIO:

Questa è la panoramica rapida e sporca. Ovviamente, migliaia di libri sono stati scritti su questo argomento e puoi passare tutta la tua vita ad approfondire le complessità.

Nei post futuri, continueremo a scavare più a fondo in questi argomenti e in quelli correlati.

Chiaramente, ci sono molti punti di vista su questo argomento e le persone potrebbero non essere d'accordo con alcuni (o tutti) di ciò che ho scritto.

Qual è la tua opinione sulla spiritualità?


Guarda il video: Spiritualità: cosè? (Gennaio 2021).