+
Interessante

Come evitare di essere un brutto turista americano

Come evitare di essere un brutto turista americano

Cartello turistico n. 452: essere uno spettatore totalmente disconnesso. Foto: Jon Feinstein

I turisti odiosi non provengono tutti dall'America, anche se sembra che abbiamo più della nostra giusta quota. Ecco forse la guida più semplice mai scritta su come individuare il comportamento brutto dei turisti ed evitarlo. .per amore di tutti.

MARTEDÌ SONO STATO BLOCCATO su un autobus per quattro ore. Dico "bloccato" perché dietro di me c'era un ragazzo americano che sbraitava contro una donna argentina molto graziosa. Ero imbarazzato per essere dagli Stati Uniti.

Reato # 1

“I miei amici a casa non sarebbero stati in grado di sopportarlo. Tutto quello spagnolo per due ore. Non c'è modo. Avrebbero detto: "Sono fuori di qui" e sono decollati dopo venti minuti. No. Nessuno di quei ragazzi a casa avrebbe potuto sopportarlo. non che mi stia lamentando o altro. "

Se non sai cosa c'è che non va in quello che ha detto il coglione, forse dovresti lasciare i viaggi internazionali per quelli che lo fanno.

Prima di tutto - non lamentarti? Oh sì, lo era, e nel modo più insipido possibile, affermando di non esserlo. La donna con cui stava parlando parlava gentilmente la sua lingua durante una festa nazionale che, sono sicuro, le sarebbe piaciuto spendere in un altro modo. La sua dichiarazione ha fatto più che sottolineare la sua mancanza di interesse per la sua lingua. Ha rivelato il suo disprezzo per questo.

Allo stesso tempo si congratulava con se stesso per aver "sopportato" due ore di spagnolo, si stava rivelando una persona così ottusa da non potersi preoccupare di trovare qualcosa di interessante su altre persone che non parlavano inglese in base ai loro gesti , personalità o espressioni.

Si è rivelato essere qualcuno che sente di dover essere accudito, tradotto e che qualsiasi esperienza che non è stata impostata esplicitamente per fargli godere è una situazione da sopportare piuttosto che apprezzare.

Si aspettava di essere lodato per questo. Ha ripetuto questo frammento di autocompiacimento masturbatorio almeno tre volte e non ha mai ottenuto un accordo dalla donna. Stava graziosamente cercando di lasciarlo passare senza commenti. Ma non era abbastanza buono. Doveva solo essere accarezzato sulla schiena, e proprio come sculacciarlo con il porno soft core, l'esperienza di cercare di soddisfare se stesso lasciava qualcosa a desiderare.

Reato n. 2

Un ragazzo della California mi ha raccontato la seguente storia. A titolo di sfondo, c'è merda di cane dappertutto sui marciapiedi qui a Buenos Aires. Non è affatto raro vedere un tipo dall'aspetto signorile che cammina con il suo schnauzer, guardando con calma il cane scaricare un carico in mezzo al marciapiede e continuare per la sua strada.

La gente di qui si lamenta, certo. In genere sanno anche come evitarlo. Torniamo al ragazzo della California. Ecco cosa aveva da dire:

"L'altro giorno ho visto una donna raccogliere la merda del suo cane. Sono andato da lei e le ho detto: 'Grazie! Grazie! È fantastico che tu l'abbia capito! Buon lavoro!'"

Riuscite a indovinare cosa c'è di sbagliato in questo?

È così paternalistico che quasi mi fa male.

Significa che ha una specie di interesse nella città. Il ragazzo è stato qui per tre mesi e probabilmente non tornerà mai più. Implica che sa meglio della maggior parte delle persone qui come comportarsi al meglio.

Se fossi quella donna e un hippie sbalordito si avvicinasse a me con il suo accento yanqui e dicesse questo, probabilmente da quel giorno in poi lascerei gli stronzi del mio cane sul marciapiede.

Reato n. 3

Il mio terzo racconto viene da un blog di un conoscente australiano.

C'è molta spazzatura per strada a Buenos Aires. Alcuni di questi hanno a che fare con il fatto che ci sono persone che raccolgono la spazzatura (cartoneros) che estraggono materiali riciclabili dai rifiuti delle masse, lasciando dietro di loro una striscia di immondizia. Inoltre, le persone gettano rifiuti. Questa è la città. È una città sporca e mi piacciono le città sporche, ma non questo figlio di puttana.

La sua storia è andata più o meno così:

Ha visto una donna lanciare un involucro di caramelle sul marciapiede. Lo raccolse e glielo restituì e le disse che l'aveva lasciato cadere, indicando un bidone della spazzatura vicino.

Lo spagnolo di questo ragazzo è al massimo rudimentale. La cimice dei rifiuti ha deciso di apportare una correzione. In tal modo, ha insultato un cittadino e si è fatto un asino.

Ecco cosa ha detto il suo comportamento:

  • Vengo da una cultura superiore che conosce meglio.
  • Ti istruirò sulle vie della mia cultura superiore.
  • Trovo sgradevole l'aspetto della tua città e invece di andarmene, sfogherò la mia lieve aggressività su qualcuno che posso identificare come colpevole, e sei tu.

Era così soddisfatto di sé che, dato il tempo per riflettere, scelse di mostrare il suo comportamento scortese e arrogante in un forum pubblico. In questo modo ha sfoggiato il suo atteggiamento di merda e il suo sentimento di superiorità mentre insultava Buenos Aires come sporca allo stesso tempo.

Lezioni apprese / Come non essere un turista odioso

Ecco il punto. Se hai intenzione di viaggiare, ti prego, ti prego, tieni presente che sei un ospite. Ecco alcune lezioni dai reati sopra:

Lezione 1: non cercare complimenti per aver sopportato un'altra cultura.

Sei un visitatore. Le persone che ti hanno permesso di entrare nel loro paese non sono oggetti di scena in qualche giochino che hai in mente. Sei fortunato ad essere lì. Apprezzalo e fai sapere alle persone che lo fai.

Lezione 2: cerca di imparare la lingua.
Lezione 3: sii umile. Anche il tuo paese fa schifo.

Se qualcuno è venuto nel tuo paese come straniero e tutto quello che ha fatto è stato stronza e lamentarsi, prendendosi brevi pause per vantarsi di quello che un soldato era per aver resistito o sopportato le cose, potresti essere gentile con la loro faccia, ma penseresti: "Perché non vai a casa se lo odi così tanto, putrido bastardo?"

Il modo migliore per comportarsi, almeno finché non ti sei orientato, è come se fossi a casa dei genitori di un tuo amico. Mantieni il tuo miglior comportamento. Ripulisci te stesso. Bada a come ti comporti. Chiedi prima di prendere. Ascolta quando gli si parla. Chiedi scusa se non capisci. Tratta le persone con rispetto.

Foto Kate Sedgwick (se non diversamente specificato)


Guarda il video: Intervista al consolato USA, come vincere - Roberto Mazzoni - 225 (Marzo 2021).