+
Interessante

Meditazione in Messico: incontri ravvicinati di tipo guru

Meditazione in Messico: incontri ravvicinati di tipo guru


Aspettando l'arrivo del guru / Foto Suzanne Shanklin

Dani Redd sperimenta le tecniche non ortodosse di un insegnante spirituale messicano.

"Hai dei vestiti bianchi?" chiese una voce, svegliandomi bruscamente da poche ore di sonno disturbato e scomodo. "Dai, sbrigati, dobbiamo comprare frutta e fiori prima di incontrare il guru."

Ero a Michoacan, in Messico, con alcuni amici locali che avevamo incontrato durante i nostri viaggi. Amici che, divenne evidente, erano maestri della non informazione.

Negli ultimi due giorni abbiamo vissuto in una piccola nuvola di confusione, che si è intensificata quando i vestiti sono stati selezionati per noi da una grande pila di indumenti bianchi brillanti.

Non ci sarebbe stato permesso di mangiare o bere nulla (a parte l'acqua) fino a quando non avessimo terminato la sessione di meditazione.

"Perché dobbiamo vestirci di bianco?" Ho chiesto. "È così che tutte le nostre vibrazioni energetiche sono in armonia", sono stato informato. "Se indossi i colori creerai una forza che è più forte di tutti gli altri."

Con gli occhi annebbiati nella luce del primo mattino salimmo in macchina. I due ragazzi corsero a comprare vari oggetti meditativi, mentre le donne si rannicchiavano all'interno e si lamentavano l'un l'altra.

"Voglio una sigaretta" ha detto il fumatore di catene (io). "Tutto questo va molto bene e bene" sbottò il mio amico scontento, "questa ricerca dell'illuminazione spirituale, ma so cosa preferirei in questo momento. Un grande piatto di huevos alla messicana e un caffè forte. "

Ben presto divenne evidente che le nostre richieste erano state rifiutate, poiché i ragazzi ci informarono che non ci era permesso mangiare o bere nulla (a parte l'acqua) fino a quando non avessimo terminato la sessione di meditazione.

Incontro con il Guru

L'autore con il guru dietro / Foto Suzanne Shanklin

Come pecorelle bianche, fummo portati a un piccolo altare e a una terrazza sul lato di una strada trafficata. Mentre aspettavamo arrivarono gli altri spiritualisti vestiti di bianco, la maggior parte di loro dopo i postumi della notte prima.

Ben presto diventammo un circolo molto evidente di venticinque ricercatori spirituali che si tenevano per mano, sotto lo sguardo del nostro guru. Era un uomo con lunghi capelli grigi brizzolati, vestito di fluenti vesti bianche e brandendo un bastone.

Ci sorrise con un'espressione di serenità.

Il nostro primo compito: siamo stati tutti fatti per discutere le proprietà del personale. Il nostro guru ha attribuito le nostre diverse risposte al fatto che siamo tutti individuali, e tutti avevano bisogno di meditazioni diverse, (anche se il mio cervello privo di nicotina ha trascurato di sottolineare che eravamo tutti vestiti come cloni).

Abbiamo iniziato a gridare e cantare vari mantra da tutto il mondo, mentre i palmi delle nostre mani crescevano sudati e il nostro stomaco brontolava.

Una lotta verso l'alto

Dopo un po ', il guru si staccò dal gruppo e si fermò di fronte a ciascuno di noi a turno, cantando "moonie moonie, joomie joomie"E agitando le mani in cerchio come un tranquillizzato trance raver. Dovevamo copiarlo.

Quando il guru si presentò davanti a me, mi stavo godendo l'assurdità della situazione. Credo che abbia scambiato la mia risata repressa per un ribollire di spiritualità giovanile.

Credo che abbia scambiato la mia risata repressa per un ribollire di spiritualità giovanile.

Il mio amico ha rifiutato di copiare le azioni del guru. Ha provato più volte: "Moonie moonie? Joomy joomy?Il suo volto è esploso in un fulmine, un momento che ha catturato perfettamente lo scontro tra spiritualità new age e razionalità.

La meditazione è terminata. “Ora” disse il guru, “scalerai la montagna”, mentre indicava una delle vette che ci circondavano. “Ma prima ti darò tutti i tuoi mantra individuali, quelli che ti si addicono perfettamente. Devi ripeterli nella tua mente mentre sali sulla montagna. "

A causa della mia incapacità di pronunciare lo spagnolo…doble-ere"Suono (muovi il mio rrrrr), non sono stato in grado di pronunciare con precisione il mio mantra" Om-Rrrim ", ma il mio suono soffocante sembrava essere sufficiente.

"Lasciati dietro cibo e acqua" disse il guru. "Prendi solo le tue lenzuola e, donne, prendi le cose di cui hai bisogno per i tuoi figli." (Dimenticavo, avevamo tutti comprato le lenzuola con noi su richiesta del guru. Bianco, ovviamente).

Farfalle danzanti

Visualizza in alto / Foto Suzanne Shanklin

Cominciò la scalata, tutti si aiutarono a vicenda e inciamparono nelle loro lenzuola. Era piuttosto bello, immagino un po 'simile all'esodo biblico verso la Terra Promessa.

Per un attimo ho assaporato il silenzio del panorama e la sensazione dell'aria fresca e priva di nicotina. Mi è piaciuta la sensazione di raggiungere finalmente la cima della montagna, quel senso di realizzazione e il panorama in cima.

Eravamo nel nord del Messico, durante la stagione in cui le farfalle monarca migrano verso sud per l'inverno, e ci circondavano a spirale in voli serpeggianti di ali svolazzanti.

Ho guardato i fianchi della montagna, punteggiati di graffiti e fiori rosa, la città di Aguascalientes disposta davanti a noi come un circuito stampato. Mi sono sistemato su una roccia accanto al mio amico e ho tentato di dormire, con il sole che mi bruciava le linee rosse sul viso.

Dopo un po ', i ricercatori si mescolarono goffamente, poi, finalmente, qualcuno chiese "Dov'è il guru?"

Ci è stato riferito che il guru, per qualche motivo (una confusione esagerata dalla mia poca conoscenza dello spagnolo), era andato in una città a più di un'ora di distanza, e dovevamo scendere dalla montagna e aspettarlo a casa di qualcuno per le lezioni di meditazione.

Niente cibo, ovviamente, di cui io e il mio amico brontolavamo durante la nostra discesa. "Abbiamo bisogno di qualcosa" abbiamo supplicato al nostro amico Carlos, "anche un po 'di succo".

"È meglio se non lo fai", ha risposto. "Non hai bisogno di cibo. Non è bene meditare quando sei pieno. "

Colto in flagrante

Quando siamo arrivati ​​a casa, ho scorto un pennacchio di fumo: la donna di casa, in piedi sulla sua terrazza, fissava con aria interrogativa le bianche figure sdraiate sul prato.

Trovare cibo. / Foto Suzanne Shanklin

Sono andato a chiederle una sigaretta e mi sono unito ad alcuni degli altri che si erano nascosti dentro come scolari cattivi. Tirammo tutti un sospiro di sollievo e confidai a uno degli amici di Carlos che non ci avrebbero lasciato mangiare.

"Vuoi qualcosa da mangiare?" chiese. "Abbiamo delle banane in macchina," sospirai tristemente. “No, vero cibo. GORDITAS. La nostra sorpresa. "

Il guru tornò in un momento piuttosto sfortunato. Eravamo seduti sull'erba a riempirci la faccia di tortillas gocciolanti, l'olio che ci colava lungo il mento macchiando i nostri vestiti.

Stava sopra di noi, gettando un'ombra benevola sulla nostra dimostrazione di avidità. “Quando mangi, mangia solo per mantenerti. Mangia lentamente, con calma e ad ogni boccone, grazie agli dei. Hai cinque minuti per iniziare, poi inizieremo le meditazioni. "

Ci ficcammo il cibo rimanente in gola e formammo goffamente un cerchio, pronto per iniziare.

Innamorarsi

Quando ti innamori di qualcuno, guardi nei suoi occhi in un modo che non faresti mai con uno sconosciuto.

La prima meditazione, una meditazione cantata. Ci siamo avvolti nelle nostre lenzuola, lasciando solo la testa sporgente (un po 'come E.T. in sella alla bicicletta volante), e abbiamo iniziato a cantare insieme al nastro, cantando e agitando le mani.

Sal y salsa, sal y salsa, sal y sal-sal-sa-al"Abbiamo cantato, ancora e ancora. Nonostante la mia idea molto inglese e molto chiusa di non voler sembrare ridicolo, spiritualmente parlando ci ha scaldato. Pronto per più lezioni, più esercizi di respirazione.

Uno di questi era due forma due cerchi, uno di uomini, uno di donne e, muovendosi in direzioni diverse, si fissano negli occhi e sostengono lo sguardo. Quando ti innamori di qualcuno, guardi nei suoi occhi in un modo che non faresti mai con uno sconosciuto.

Mi sono innamorato di diverse persone.

Le persone hanno degli occhi bellissimi. Sono la finestra dell'anima, dopotutto, e non c'era vuoto o rifiuto, solo la timidezza e l'insicurezza occasionali, brevi scorci di un'iride luminosa attraverso le ciglia abbassate.

Regalare i fiori

La bellezza dei fiori / Foto Suzanne Shanklin

Un'altra meditazione consisteva nello stare sdraiati sull'erba, a faccia in giù, con gli occhi chiusi, con il guru che si muoveva con dita vaganti, solleticandoci finché non gridavamo e ci contorcevamo come piccole larve bianche.

Quindi mise saldamente le mani sulla schiena di ogni persona e premette verso il basso con una forza che suscitò molteplici rumori di scricchiolio e, successivamente, un sospiro di sollievo.

Non molti massaggi possono essere paragonati a quell'improvviso rilascio di tensione, che senza dubbio ci ha preparato per il resto delle meditazioni.

Dopo aver scalato una montagna e essersi guardati l'un l'altro come amanti, il gruppo si è sentito molto vicino. I miei amici e io abbiamo deciso di meditare di più, senza vestiti, lenzuola e fame. Con mia grande sorpresa, anche il mio amico più cinico ha abbracciato il guru.

Ci ha ringraziato, porgendoci un bicchiere di plastica per raccogliere i nostri soldi, se volevamo.

Ci ordinò di dare i nostri fiori alla padrona di casa, e lei osservò mentre venticinque grandi mazzi di fiori erano stati posati sul suo prato, senza dubbio chiedendosi dove, esattamente avrebbe trovato venticinque vasi.

Ci siamo salutati e siamo partiti, ripartendo in una nuvola di polvere rossa, già sognando il nostro prossimo episodio di comportamento non ortodosso.

Hai provato un'esperienza di meditazione di gruppo simile? Condividi le tue storie nei commenti!


Guarda il video: Viaggio Astrale in Auto Ipnosi (Marzo 2021).