+
Collezioni

Dopo la morte: oltre la sepoltura e la cremazione

Dopo la morte: oltre la sepoltura e la cremazione

Quando parli di risorse finite come lo spazio o il carburante, sembra un po 'assurdo che ne stiamo spendendo così tanto per i morti. ~ Sarah Ditum

NON MI interessa DAVVERO cosa viene fatto del mio corpo dopo la morte. Idealmente, spero che il mio corpo possa essere utilizzato in qualsiasi modo sia necessario per salvare o prolungare la vita di qualcun altro. Ma a parte questo, la mia unica richiesta è di fare ciò che è più naturale e migliore per l'ambiente. Il mese scorso ho scritto di essere stato trasformato in un albero dopo la cremazione; dove le ceneri vengono poste in un'urna biodegradabile che contiene terra e il seme di un albero. Amo gli alberi, quindi ho adorato questa idea.

Ma secondo Sarah Ditum in questa intervista al Q at Radio CBC, la cremazione non è molto rispettosa dell'ambiente. Cremare un corpo richiede enormi quantità di carburante. La sua alternativa tradizionale - la sepoltura in un cimitero - consuma molto spazio e alla fine quello spazio si esaurirà. Quindi le alternative?

    resomation: Un processo chiamato idrolisi alcalina scompone chimicamente il corpo producendo liquido sterile e cenere ossea. Il liquido entra nella rete fognaria e la cenere viene restituita alla famiglia.
    promessa: Il corpo viene "liofilizzato e poi polverizzato in una polvere che rispetta il suolo". Secondo Ditum, questo processo utilizza 1/7 dell'energia necessaria per la cremazione.

In risposta all'affermazione dell'ospite secondo cui le persone sono attaccate al simbolo culturale e spirituale delle forme tradizionali di trattare i cadaveri, Ditum afferma che la cremazione è relativamente nuova, essendo in atto solo dalla fine del XIX secolo. All'inizio era controverso, ma ora è ampiamente accettato. Quando le è stato chiesto se avrebbe scelto o meno uno di questi metodi per se stessa, ha risposto che le sarebbe piaciuto avere una "sepoltura verde", dove il corpo non è imbalsamato ed è posto in un cesto di vimini e sepolto in un pascolo o bosco e lasciato per compostare naturalmente.

Quest'ultima opzione mi piace anch'io. Mi sembra il più in sintonia con il ciclo della vita e della natura; Mi piace l'idea che le sostanze nutritive nel mio corpo continueranno a nutrire altri organismi viventi.

Cosa vuoi che venga fatto al tuo corpo quando muori?

* L'articolo di Ditum su The Guardian sull'argomento ha ispirato l'intervista


Guarda il video: Metafonia Risposte alle vostre domande, spiriti guida, sepoltura o cremazione, entità vaganti e al (Gennaio 2021).