+
Collezioni

Year in Review: I nostri momenti preferiti del 2011

Year in Review: I nostri momenti preferiti del 2011

La maggior parte delle persone ti dirà che il 2011 ha fatto schifo.

TUTTA LA NEGATIVITÀ DI cui abbiamo sentito parlare negli ultimi 364 giorni è derivata dal realizzare cose che abbiamo sempre saputo, ma che in qualche modo abbiamo ignorato o scrollato le spalle. Dagli scandali miseramente deprimenti nell'atletica leggera alle rivolte nel mondo arabo alle proteste in Russia e alla più grande ondata di manifestazioni sociali negli Stati Uniti dagli anni '60, il mondo ha iniziato il suo triste risveglio.

E sembra che ovunque siamo andati quest'anno, dal Cile della Patagonia all'Egitto a New York, le storie che abbiamo riportato sono state plasmate da questi risvegli.

Inoltre, all'interno del nostro sito stesso, abbiamo assistito a un anno di cambiamenti e risultati senza precedenti:

  • Per il secondo anno consecutivo, abbiamo vinto un Lowell Thomas Award per il miglior giornalismo di viaggio online.
  • Abbiamo prodotto la nostra serie di video, Breaking Free, una raccolta di storie sui cittadini americani che vivono all'estero per perseguire i loro sogni, che debutterà l'anno prossimo.
  • Abbiamo lanciato la nostra nuova e migliorata comunità Matador, che è diventata probabilmente il miglior posto su Internet per viaggiatori, scrittori, fotografi, registi e persone in cerca di vita per connettersi e condividere il proprio lavoro.
  • Abbiamo prodotto la nostra prima pubblicazione cartacea: Nessuna terra straniera: 100 delle citazioni di viaggio più stimolanti di tutti i tempi, che combina potenti fotografie di collaboratori della comunità Matador con pensieri meditativi di alcuni dei pensatori più profondi della storia.

Di seguito troverai alcuni dei nostri momenti preferiti qui al Matador per il 2011. Alcuni potresti ricordare, altri potresti esserti perso. Ci piacerebbe che condividessi i tuoi pensieri su ciò che hai amato, odiato, di cui hai riso, con cui hai pianto o che hai alzato un sopracciglio. Ci vediamo dall'altra parte del calendario.

5

24 ore in ...

Quest'anno, abbiamo dato il via a una nuova serie di guide a livello di base su come sfruttare al massimo le tue 24 ore in una città. Finora, abbiamo coperto Manila, Seattle, San Diego, Mammoth Lakes, Puerto Escondido e Quebec City, tra gli altri. Se pensi di conoscere la tua città come il palmo della tua mano, colpiscici!

6

Come guardare una corrida

Se sei mai stato a una corrida, e anche se non l'hai fatto, è molto probabile che tu abbia un'opinione in merito. In Come guardare una corrida, Jason Wire fa un passo indietro rispetto a ciò che ha visto e, come dice, "potrebbe essere la cosa più impressionante che vedi tutto il giorno".

7

Ricordi di vita nell'unità Burn

In quanto viaggiatori perpetui, ciò che cerchiamo non è la "destinazione", è semplicemente il luogo. Quel posto può essere una spiaggia in Thailandia, un bar a Chicago - ma può anche essere un posto che non cerchiamo attivamente - un'unità di ustione di un ospedale, come quella in Memories of life in the di Jane Nemis unità di masterizzazione. Non è pieno di paesaggi scintillanti e screziati dal sole, né spezie esotiche, né incantevoli artisti di strada. Tuttavia, è pieno di verità ... qualcosa che vale la pena cercare, non importa dove ti trovi.

10

Come identificare un narcotrafficante

Uno dei pezzi più celebrati dell'anno tra lo staff del Matador è stato Come identificare un narcotrafficante, del collaboratore Philip Johnson. Come nota l'editore di Nights Kate Sedgwick, "è il punto di vista interno / esterno che critica senza condannare, che gioca sulle nostre paure di viaggiatori" che illumina la cultura all'interno dei nostri viaggi stessi.

12

Matador @ TBEX '11, Vancouver

Il 2011 ha visto la maggior parte del personale Matador che si incontrava nello stesso luogo e allo stesso tempo, quando 10 di noi hanno preso parte al TBEX 2011 a Vancouver. Da dietro a sinistra a destra: Ross Borden, Karen Mackenzie, Joshua Johnson, Eric Warren, (2a fila) Michelle Schusterman, Stefan Klopp, (prima fila) Carlo Alcos, Candice Walsh, Eileen Smith, Ian Mackenzie.

15

Parliamo di razza ...

Anche gli evitatori di conflitti più neutrali avevano un'opinione sulle 8 cose di Ernest "Fly Brother" White che i bianchi non sapranno mai dei viaggi, il che ha scatenato una tempesta di commenti e discussioni mettendo in prospettiva le esperienze molto diverse che possono accadere quando si viaggia semplicemente a causa della propria razza.

16

Come fare sesso in Messico

L'editore senior di Matador, David Miller, aveva in mente un obiettivo particolare durante un viaggio di surf in Messico alcuni anni fa: "Obiettivo: trovare un partner e impegnarsi in un incontro sessuale che potrebbe evolversi da semplice" disossamento "in momenti senza precedenti che affermano la vita. " Quando finisci di leggere, se è riuscito o meno a raggiungere l'obiettivo potrebbe non avere più importanza.

18

Year in Review: I nostri momenti preferiti del 2011

Cosa ne pensi di questa storia?


Guarda il video: MORE of the Very Best Solitaire PrintnPlay Games (Marzo 2021).