it.skulpture-srbija.com
Collezioni

Saggio fotografico: viaggio verso un vulcano in eruzione

Saggio fotografico: viaggio verso un vulcano in eruzione


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Quando uno dei più grandi vulcani dell'Africa è esploso, Jonathan Kalan non ha perso tempo. Fortunatamente per noi, ha portato la sua macchina fotografica.

ERA LUMINOSO E presto una mattina di novembre nella destinazione lacustre più grigia di tutti i tempi: Goma, nella Repubblica Democratica del Congo.

Tutti e quattro ci siamo ammucchiati su un camion diretto al colosso Virunga National Park. Per settimane, il monte. Nyamuragira, uno dei vulcani più attivi in ​​Africa, aveva vomitato torri di lava alte 400 metri. Avevamo bisogno di vederlo.

1

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

È stato un viaggio di 90 minuti da Goma fino all'inizio del sentiero attraverso campi verdi ondeggianti che scendono lentamente nella giungla più fitta. Villaggi con tetti di paglia, capanne di mattoni di fango e minuscole stazioni commerciali punteggiavano il paesaggio lungo la strada. Quando siamo arrivati, non meno di quattro uomini sorridenti in tuta mimetica militare erano lì ad accoglierci allegramente, AK47 ben indossati che penzolavano dalle loro spalle. Meglio avere le armi dalla nostra parte, ho pensato.

2

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Mancavano solo 5 giorni alle seconde elezioni democratiche nella storia della RDC, non avevo alcun accredito stampa e avevo sentito un sacco di storie di telecamere rotte, quindi ero un po 'timido con il mio grilletto. Ho visto questa donna portare il raccolto di un giorno in un mercato vicino, che doveva essere a diversi chilometri di distanza. La maggior parte dei trasporti qui, specialmente sulle strade che si dirigono verso il parco, è triste. Se c'è un camion di passaggio, tutti si lanceranno in cima finché non rimarrà spazio. Sfortunatamente, spesso si ribaltano.

3

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Nella giungla, abbiamo camminato ritmicamente in una processione di suoni, artigliando e strisciando la vegetazione: il cigolio dei sandali da bagno dei miei facchini mentre si sollevava miracolosamente sulla roccia vulcanica bagnata, levigata da decenni di pioggia; il rubinetto degli AK47 che sbattevano contro le mense dei nostri ranger armati. Il motivo per nessuna foto? Dal momento in cui siamo partiti, il cielo si è chiuso e un flusso costante di acqua ci ha battuto per tutto il percorso fino alla cima. E ho dimenticato di portare qualcosa che somigliasse anche alla pioggia. Sì, lo so, stupido. Stagione piovosa. Congo. Foresta pluviale.

4

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Quando finalmente siamo usciti dalla fitta vegetazione, siamo inciampati in un paesaggio carbonizzato di roccia vulcanica. Fluttuanti nubi a forma di fungo di fumo grigio filtravano nel cielo. Eravamo a non più di pochi chilometri dalla base, non mi sono mai considerato un nerd di Tolkien, ma seriamente, "le profondità di Mordor" è stata la prima cosa che mi è venuta in mente.

5

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Mentre ci avvicinavamo sempre di più al vulcano, ciò che ricordo di più è l'intensa sensazione - quasi come se ti colpisse dall'interno del tuo nucleo - di boom esplosivi, crepe, schiocchi e sibili mentre il vulcano agitava la lava fusa e spingeva enormemente pezzi di roccia sull'orlo del cratere. Era come se fossimo in piedi accanto al locale caldaia naturale più grande del mondo, assistendo alla spaccatura della crosta terrestre che scatena la ferocia che giace appena sotto la superficie.

6

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Ci siamo appollaiati a non più di un campo di calcio dalla base. Sicuro? Non sicuro? Non mi importava davvero. Ero già in un posto pericoloso in un momento pericoloso, e questo vulcano almeno mi ha dato una ragione un po 'razionale per essere lì. Nonostante gli infiniti "consigli di viaggio", principalmente dal governo degli Stati Uniti, il turismo nel Parco nazionale di Virunga è in realtà cresciuto rapidamente da quando il conflitto intorno a Goma si è placato intorno al 2008, quando il parco non aveva visitatori. Ma da allora è quasi raddoppiato ogni anno e si aspettano che i numeri superino i 3.800 quest'anno.

7

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

A parte i suoni formidabili e gli occasionali spruzzi di lava molto al di sopra del cratere, la mia prima impressione del Monte. Nyamuragira non era così impressionante come speravo. Le immagini che avevo visto pochi giorni prima della lava che spariva nel cielo mi avevano dato grandi aspettative, e il fatto che questa fosse annunciata come la "più grande eruzione del secolo del vulcano" mi ha fatto pensare che il vulcano si fosse temperato la settimana successiva. I ranger uscivano casualmente e guardavano; niente di nuovo per loro davvero, portavano turisti da settimane. Probabilmente avevano visto quella fontana epica. Ero un po 'geloso.

8

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Di tanto in tanto sentivamo i pezzi raffreddati di roccia fusa cadere dal cielo. Eccellente, ma volevo vedere di più, avvicinarmi. Stavo progettando un piano per esplorare da solo a tarda notte, fino a quando ho sentito la storia di due turisti di poche settimane fa. Sono sgattaiolati fuori dalle tende piantate, a poche centinaia di metri di distanza, per avvicinarsi al vulcano. A quanto pare, si sono avvicinati troppo. Una delle loro scarpe iniziò a fondersi nella roccia e l'altra dovette tornare di corsa al campo per prenderne un secondo paio. Ops.

9

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Ma quando il sole tramontava, era un'ambientazione completamente diversa. Il vulcano illuminava il cielo. Stato di Mordor, sul serio. Il fumo si stava diradando e il vulcano sembrava essere diventato un po 'più attivo nelle sue esplosioni.

10

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Ci siamo seduti e abbiamo guardato l'abbagliante schiera di fuochi d'artificio naturali che scivolavano giù per la montagna.

11

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

I ranger ispezionavano periodicamente il paesaggio per verificare eventuali segni di movimento o problemi. Da quando il parco ha iniziato a ricevere turisti nel 2008, non ci sono stati casi di turisti attaccati all'interno del parco ... anche se dozzine di ranger sono stati uccisi più a nord, per lo più in battaglie con bracconieri o milizie ribelli. Nell'ultimo decennio più di 200 guardie del parco sono state uccise nella parte orientale della Repubblica Democratica del Congo, equivalenti a circa il 10 per cento delle forze di ranger nazionali.

12

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Diverse aperture (fessure, dove la terra si spacca e rilascia calore e lava) si erano aperte, quindi la lava stava sparando da almeno quattro punti dal punto di vista che avevamo.

13

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Avvicinandomi un po 'di più alle prese d'aria. Vorrei che tu potessi sentire il calore.

14

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Fortunatamente, il vulcano non rappresentava una minaccia per Goma o per i villaggi vicini; la lava scorreva semplicemente nelle profondità del parco. Nel 2002, quando il vicino Monte Nyiragongo è esploso, ha scatenato un feroce flusso di lava che ha distrutto quasi un sesto di Goma e ha costretto oltre 400.000 persone a fuggire dalla città. Goma è ancora considerata estremamente pericolosa, dato che si trova a pochi chilometri da due vulcani altamente attivi. Questa volta la città è stata fortunata, ma la prossima volta - queste cose sono imprevedibili.

15

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Mentre fissavamo il vulcano dal nostro piccolo e modesto accampamento, mangiammo lo strano assortimento di provviste che riuscimmo a raccogliere dai mercati. Tra noi quattro c'erano due panini grassi di formaggio, burro di arachidi, sardine in scatola, banane, biscotti al glucosio, croissant al formaggio, un avocado, un po 'di cioccolato e poco altro. I "supermercati" di Goma lasciano molto a desiderare e possono essere incredibilmente costosi per qualsiasi cosa importata, che praticamente tutto.

16

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Ci siamo alzati all'alba la mattina successiva per vedere cosa può essere prodotto solo da una combinazione di un'alba e un vulcano. Qui, un turista olandese residente in Uganda con cui mi trovavo, afferra comprensibilmente alcune foto del paesaggio.

17

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Qualcuno mi aveva recentemente parlato del fenomeno del "Tebowing" assolutamente inutile ... e immaginando che nessuno avesse Tebowed prima di uno sfondo di rovina infuocata, ho pensato perché non provarci? Giocando con un piccolo scatto a tempo, sono riuscito a ottenerne uno abbastanza buono. Peccato che la posa fosse sbagliata.

18

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Per quanto mi riguarda, la vista più straordinaria è arrivata quando mi è capitato di guardare il cielo dritto. Enormi formazioni nuvolose a forma di fungo si sollevarono nel cielo, dissolvendosi lentamente nel sorgere del sole.

19

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Ho passato i successivi venti minuti sdraiato sulla schiena ipnotizzato dagli schemi nel cielo.

20

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

Forse puoi capire perché.

21

Mt. Nyamuragira, Repubblica Democratica del Congo

L'intero paesaggio, con i vulcani che si protendono verso il cielo, continuava a tenermi in soggezione. La parte orientale della Repubblica Democratica del Congo custodisce alcuni dei paesaggi più belli e incontaminati dell'Africa orientale, luoghi che rimangono inesplorati, non commercializzati, invenduti. I titoli internazionali sanguinanti continuano a tenere lontane le persone, attirando le anime più avventurose alla ricerca di esperienze "nessuno tranne me", ma allo stesso tempo il turismo potrebbe fare molto per la regione, forse anche portare ulteriore stabilità.


Guarda il video: LEtna vista dal drone Uhd video 4k


Commenti:

  1. Alwalda

    Condivido pienamente il suo punto di vista. Mi piace la tua idea. Proponiti di fare una discussione generale.

  2. Bertin

    la risposta esatta

  3. Caedwalla

    Ti consiglio di visitare un sito in cui ci sono molte informazioni su un tema che ti interessa.

  4. Parisch

    Questo ottimo pensiero, a proposito, cade

  5. Hussain

    Mi scuso, ma, secondo me, non hai ragione. Suggerisco di discuterne. Scrivimi in PM, parleremo.

  6. Palmere

    non rifiuterei,



Scrivi un messaggio