it.skulpture-srbija.com
Miscellanea

22 cibi selvatici che puoi trovare proprio nella tua città

22 cibi selvatici che puoi trovare proprio nella tua città


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


CERCARE IL CIBO SELVAGGIO è una forma primordiale di viaggio. Anche se l'area in cui stai cercando è solo un paio di isolati di un parco urbano o suburbano o di una collina, la ricerca può assumere la sensazione di qualcosa di quasi pre-linguistico, un residuo di un tempo passato.

Ho iniziato a conoscere le piante commestibili quando avevo sette o otto anni. Nei tre decenni trascorsi da quando ho trovato commestibili selvatici dal Colorado alla California, al Messico, all'America centrale, al Pacifico nord-occidentale, alla Patagonia. Più ho imparato e più ho realizzato un paio di cose sorprendenti:

  • Non importa dove ti trovi, non importa quanto apparentemente "aspro" sia il terreno, c'è sempre una sorta di cibo selvatico disponibile se hai la conoscenza di cosa / dove guardare.
  • La ricerca di cibi selvatici può darti la capacità di vedere, annusare, sentire ed essere consapevole dei dettagli nel paesaggio, ad esempio direzioni, pendii e ombre, che altrimenti non avresti notato.

Quanto segue è inteso meno come una vera guida che come un punto di ingresso nell'atto del foraggiamento e della conoscenza delle piante. Per semplicità, mi sono concentrato sui commestibili selvatici in Nord America, sebbene molte di queste piante si possano trovare in altre parti del mondo. Il mio criterio principale era che gli alimenti si trovassero proprio dentro e intorno alle aree urbane. Quando raccogli alimenti commestibili, fai attenzione a identificare correttamente tutte le piante (usa una guida) e non prendere più del necessario. Soprattutto, prenditi del tempo per divertirti a muoverti attraverso il paesaggio mentre ti riunisci.

1

Piantaggine

La piantaggine è un buon esempio di come le chiazze di "erbacce" siano spesso molto più complesse e piene di diversi edibili selvatici di quanto tu possa mai immaginare. Trovato nella maggior parte delle aree "erbose" come prati ricoperti di vegetazione, aree disturbate lungo le strade e talvolta cresce proprio nelle fessure dei marciapiedi, la piantaggine è facile da identificare dal modo in cui le sue foglie si restringono a pseudo-steli. Le foglie più esterne di piantaggine sono dure e devono essere cotte per non essere troppo amare, ma i germogli più interni sono teneri e possono essere raccolti e mangiati crudi. Foto di: G Mayfield

2

Aghi di conifere

Probabilmente il più semplice di tutti i commestibili selvatici, gli aghi di pino e la maggior parte delle conifere (come questo Douglas Fir nella foto) forniscono vitamina C e possono essere raccolti e masticati crudi o preparati in un tè. La nuova crescita (tipicamente verde più chiaro) è più tenera / meno amara. Foto di: SaxyMan0

3

Cattails

Un insegnante una volta mi ha detto che se ti trovi in ​​una situazione di sopravvivenza e trovi le tife, non avrai mai fame. Ci sono diverse parti commestibili della tifa che non ho mai provato, ma ho sentito che sono deliziose, come scuotere le teste di polline e usare come sostituto della farina. Quello che ho provato è scavare una tifa fino alla radice (in realtà un rizoma) e cucinarla come una patata. È davvero gustoso. Foto di: JMacPherson

4

Ghiande

Le ghiande sono commestibili e molto nutrienti, tuttavia necessitano di una preparazione (lisciviazione) per rimuovere l'acido tannico che le rende amare. Per lisciviare, inizia facendo bollire le ghiande per 10-15 minuti per ammorbidire il guscio. Quando le ghiande si saranno raffreddate, tagliatele a metà e privatele della carne. Raccogliere la carne in una pentola, coprire con acqua, quindi far bollire di nuovo per 10 minuti. Getta l'acqua e fai bollire di nuovo, quindi ripeti il ​​processo 1-2 volte. Ti rimarrà una dolce "carne" di ghiande. Sale qb. Foto di: The Paessels

5

Nopal

Il nopal o "cactus paddle" è originario della maggior parte del Messico e degli Stati Uniti occidentali, ma può anche essere trovato in alcuni luoghi a est ed è comunemente piantato nei cortili delle persone. Ne ho trovati molti che crescono naturalmente nei parchi di Boulder, in Colorado. Il frutto del Nopal si chiama "tonno" o fico d'India ed è dolce e delizioso. Potrebbe essere necessario tagliare alcune spine prima di mangiare. La "paletta" del cactus o Nopal, può essere spogliata delle spine, quindi cotta come un vegetale. Foto di: kretyen

6

Sommacco

Sumac è un albero arbustivo con strane foglie disposte a spirale, composte da pennellate, e frutti raggruppati in "drupe" o "bob" che terminano l'estremità di ogni ramo. Nota che c'è un sommacco velenoso da cui vuoi stare lontano, ma questo è facilmente distinguibile con i frutti bianchi invece del normale rosso sangue profondo del sommacco. Quando è maturo, il frutto del sommacco può essere letteralmente tagliato e leccato come un lecca-lecca acido. Abbiamo preparato la "limonata" di sommacco che ne è uscita deliziosa: fate bollire l'acqua, aggiungete la frutta, lasciate riposare e raffreddare, quindi versatela nella garza. Successivamente aggiungere lo zucchero e il ghiaccio. Foto di: Muffet

7

Bacche di ginepro

I ginepri sono piccoli alberi di conifere e arbusti. Ci sono dozzine di specie trovate in tutto il mondo nel loro habitat naturale e anche trapiantate / utilizzate come piante ornamentali. I loro aghi vanno da morbidi a taglienti e appuntiti. Le bacche maturano dal verde al grigio verdastro, raggiungendo infine un colore blu intenso (spesso con la buccia leggermente rugosa) quando sono mature. Più una spezia che un vero cibo, le bacche di ginepro mature possono essere masticate per il sapore, sputando i semi. Le loro proprietà mediche sono ancora oggetto di studio da parte della scienza in relazione al trattamento del diabete. Phoro di Agesoss

8

Noci Nere

Noci Nere (Juglans nigra) sono uno dei numerosi alberi che producono noci originari degli Stati Uniti orientali e comunemente piantati come alberi ornamentali in altre parti del mondo. Gli alberi hanno corteccia nerastra, fortemente solcata e foglie pennate lunghe e belle con 15-23 foglioline. I frutti passano dal verde (come nella foto sopra) al giallo dorato man mano che maturano in autunno. Le bucce spesse intorno ai gusci devono essere rimosse (indossare guanti per evitare di macchiarsi le mani), quindi conservare / curare le noci (nel loro guscio, al riparo dal sole) per almeno due settimane. Quando i gusci si rompono croccanti con un martello o uno schiaccianoci, sono pronti e dovrebbero essere deliziosi. Foto di: Gadget Guru

9

Menta selvatica

Esistono dozzine di specie del genere Mentha in crescita in tutto il mondo. L'identificazione della menta è una buona introduzione all'apprendimento delle strutture delle piante, poiché tutte le zecche hanno un gambo di forma quadrata molto riconoscibile (al contrario di quello rotondo) e foglie disposte in coppie opposte. Raccogli le foglie e gli steli più recenti e aggiungili direttamente all'acqua bollente per un tè meraviglioso. Foto di: The Happy Campers

10

Cipolla selvatica

La cipolla selvatica è facilmente identificabile dall'olfatto e dai suoi gambi cavi, senza foglie e arrotondati (proprio come l'erba cipollina o le piccole versioni di "cipolla verde"). Cercali in campi o lotti liberi o in qualsiasi luogo erboso. Foto di: G Mayfield

11

Cachi

Gli alberi di cachi sono originari di molte aree degli Stati Uniti orientali, con altre specie che crescono in Asia e in altre parti del mondo. A volte sono piantati nei parchi anche come piante ornamentali. Ho aggiunto i cachi qui per dimostrare che non tutti gli edibili selvatici sono insipidi o insapore. Quando sono maturi (cerca che i frutti siano di un arancio brunastro intenso con un aroma dolce pungente), i cachi sono tra i frutti più dolci e deliziosi. Foto di: miheco

12

Acetosa di legno

L'acetosella viene talvolta scambiata per trifoglio. Entrambe le piante hanno foglioline in serie di tre (ad eccezione dell'occasionale trifoglio) ma le foglioline dell'acetosella sono a forma di cuore invece che arrotondate. Le foglie dell'acetosa sono commestibili, hanno un gusto piacevolmente aspro e sono ricche di vitamina C. Mangia con moderazione. Foto di: La. Catholique

13

Dente di leone

I denti di leone si trovano ovunque. I fiori e le foglie sono commestibili. Aggiungi direttamente alle insalate. Foto di: ugod

14

Amarena

Amarena (Prunus serotina) è originario degli Stati Uniti orientali e di gran parte del Messico occidentale, ea volte è piantato come albero ornamentale in altre aree. Le ciliegie sono piccole e talvolta amare, ma possono anche essere molto dolci a seconda dell'albero. Cerca gli uccelli che li mangiano. Foto di: wikimedia

15

Fireweed

Fireweed è un bellissimo fiore viola dal gambo alto che è originario e si trova comunemente in tutte le aree temperate del Nord America. Di solito ne trovavo grandi macchie nelle Montagne Rocciose, in particolare intorno alle aree che erano in fase di recupero dai recenti incendi boschivi. Le capsule di fiori sono deliziose, in particolare quelle giovani che non si sono ancora aperte (che si trovano nelle parti superiori del fiore qui raffigurato), con un delicato sapore simile al miele. Anche i giovani germogli sono commestibili. Il fiore qui raffigurato cresce vicino al porto di Homer, in Alaska. Foto di: izik

16

More

Il classico commestibile selvatico nel sud-est, nel Pacifico nord-occidentale e in molte altre regioni del mondo. Foto di: muffet

17

PawPaw

La papaia è originaria degli Stati Uniti orientali e, sebbene sia un piccolo albero simile ad un arbusto, produce il più grande frutto commestibile (delle dimensioni di una banana) autoctono del Nord America. Li ho trovati in Georgia e Florida, quest'ultima in un parco statale a Sarasota. Parte della gioia di assaggiare cibi selvatici è che spesso provi sapori che non hai mai avuto prima. La papaia ha un sapore un po 'come la banana, un po' come il mango, ma ha comunque un sapore unico. Foto di: Marion Doss

18

Mirtilli rossi selvatici

I mirtilli rossi non sono i cibi selvatici più facili da trovare, ma sono là fuori. Ho trovato mirtilli che crescono sulle cime delle montagne nel Maine. Questi qui raffigurati stavano crescendo sul ciglio della strada a Sutton NH. Foto di: Ralph Man

19

Salmonberry

Il Salmonberry è originario del Pacifico nord-occidentale. Come pianta è quasi identica alle more tranne che per le bellissime bacche giallo dorato. Mia figlia ed io li abbiamo scelti a mano al Ravenna Park a Seattle. Foto di: Genista

20

Uva Selvatica (Muscadine)

Il moscato o uva selvatica è originaria degli Stati Uniti sudorientali ed è molto comune nei boschi lungo le strade, nelle aree disturbate e persino in piccoli appezzamenti di bosco tra o dietro le case. Il Muscadine insegna una buona lezione sui cibi selvatici rispetto a quelli domestici: sebbene sia dolce a maturità, la sua buccia dura e numerosi semi lo rendono meno "amichevole" da mangiare rispetto all'uva che acquisti in un negozio di alimentari. Foto di: Southern Food Alliance

21

Finocchio

Ho trovato finocchi ovunque sono stato. E 'immediatamente identificabile dai suoi steli carnosi e dai fiori che sembrano "Queen Anne's Lace", solo di colore giallo. Dai un pizzico veloce ai germogli e annusa: ha subito l'odore di liquirizia? Se è così è finocchio. I germogli possono essere masticati crudi ei semi possono essere raccolti e usati come spezie / menta. Foto di: Amanda Slater

22

Trifoglio

Insieme al finocchio, il trifoglio è l'unica pianta qui non originaria delle Americhe. È stato portato dal Vecchio Mondo dai coloni. È utile sapere, però, perché cresce ovunque. Tutte le parti del trifoglio - fiori, steli, semi e foglie - sono commestibili. Come con la maggior parte delle verdure, le foglie più giovani sono le più tenere e appetibili. Foto di: Alexxx 1979

Cosa ne pensi di questa storia?


Guarda il video: DOLORI DIFFUSI: si può combatterli con CIBI ANTI INFIAMMATORI?


Commenti:

  1. Mehemet

    Mi dispiace, ma, secondo me, vengono fatti errori. Dobbiamo discutere.

  2. Octe

    Persino ...

  3. Montes

    Huy, gente, leggi l'articolo. Per non dire che è superbamente dritto, ma non neanche Fiehnya. +2.

  4. Akigore

    Commetti un errore. Discutiamolo. Scrivimi in PM, comunicheremo.

  5. Twitchell

    Mi dispiace, ma penso che tu stia facendo un errore. Discutiamo questo. Inviami un'e -mail a PM, parleremo.

  6. Swithun

    Non lo so qui e dico che possiamo



Scrivi un messaggio